Home » Notizie » Annunciato Trieste Photo Days 2023: il festival compie 10 anni!

Eventi Mostre Trieste Photo Days

Annunciato Trieste Photo Days 2023: il festival compie 10 anni!

23 Ottobre 2023
Annuncio della 10a edizione del festival fotografico Trieste Photo Days

Trieste Photo Days
Festival Internazionale della Fotografia Urbana
10a Edizione
27-28-29 ottobre 2023

Sinfonia di immagini e storie, il Festival trasformerà la città di Trieste in un magico palcoscenico, dove l’arte e la creatività troveranno la loro massima espressione.
Un traguardo importante che le associazioni organizzatrici dotART e Exhibit Around APS vogliono condividere e festeggiare con tutti i fotografi, gli autori, le istituzioni sostenitrici, i soci e gli appassionati di fotografia.

Dal 27 al 29 ottobre, con più di 1500 foto in mostra a Trieste, la Decima Edizione del Trieste Photo Days ci stupirà con un’ampia varietà di eventi: incontri con rinomati fotografi internazionali, inedite mostre fotografiche nelle principali sedi espositive della città, eventi formativi con workshop e masterclass, approfondimenti con autori e consulenti scientifici.
Il fil rouge sarà come sempre l’alto livello artistico e culturale che da anni caratterizza questa straordinaria manifestazione.

Trieste Photo Days aprirà la Decima Edizione già in occasione della Barcolana, con un’eccezionale grande mostra fotografica “aspettando Trieste Photo Days”. Allestita nella suggestiva cornice del Mercato Coperto di Trieste, situato nel cuore della città e ricco di atmosfera, la grande mostra trasformerà questo affascinante luogo urbano in una vera e propria galleria d’arte.
In mostra le migliori fotografie tratte dal progetto “Trieste Audace”, omaggio alla città natale ideato proprio per celebrare questo importante traguardo, e un’incredibile selezione di fotografie tratte dalla 14a edizione del contest internazionale URBAN Photo Awards ideato dalla stessa associazione dotART e annoverato tra i più importanti concorsi a livello mondiale.

Tra le novità che prenderanno il via dalla Decima Edizione del Festival, il Premio Best Author Trieste Photo Days e lo Spazio TALENT dedicato agli Under35.


Ospiti, mostre ed eventi

Tra i super-ospiti del Trieste Photo Days 2023: Alec Soth, Jérôme Sessini, Kadir van Lohuizen, Laura Zalenga.

Alec Soth membro della prestigiosa Agenzia Magnum Photos, è noto per i suoi progetti su larga scala che ritraggono l’America rurale e urbana, spesso concentrandosi sugli angoli trascurati del Paese, come il progetto “Sleeping by the Mississippi” sulle città post-industriali in decadenza del Midwest. Le fotografie di Soth ritraggono spesso individui disconnessi dalla società, evidenziando la solitudine e l’isolamento della vita moderna.
Alec Soth, membro della Commissione di URBAN Photo Awards 2023 annuncerà e premierà personalmente il vincitore assoluto della sezione Foto Singole durante la Cerimonia di Premiazione degli URBAN Photo Awards, sabato 28 ottobre all’Auditorium“Marco Sofianopulo”del Civico Museo d’arte moderna Revoltella.

Jérôme Sessini, membro dell’Agenzia Magnum Photos ha seguito la maggior parte degli eventi internazionali (Kosovo, Palestina, Iraq, la caduta di Aristide ad Haiti, la conquista di Mogadiscio da parte delle milizie islamiche, la guerra in Libano e il progetto a lungo termine So far from God, too close from the US sulla guerra dei cartelli della droga in Messico).
Sessini sarà l’ospite principale del progetto Mythography III: Diana, Minerva, Cerere – terzo volume della collana Mythography liberamente ispirata alla mitologia greca e romana ideata da Exhibit Around APS – in mostra nel Salone degli Specchi del Museo Sartorio. Il volume sarà curato e presentato al Festival da Enrico Medda, Professore di Letteratura Greca all’Università di Pisa.
In qualità di membro della Commissione di URBAN Photo Awards 2023, Jérôme Sessini presenzierà laCerimonia di Premiazione per annunciare e premiare personalmente il progetto vincitore della sezione URBAN Projects & Portfolio.
In programma anche un incontro con il pubblico e un workshop con il grande fotografo Magnum!

Kadir van Lohuizen, membro della nota agenzia NOOR images, conosciuto per i suoi progetti a lungo termine sui sette fiumi del mondo, sull’innalzamento del livello del mare, sull’industria dei diamanti e sulle migrazioni nelle Americhe, sarà l’ospite principale del progetto 71% The State of Water, la grande mostra fotografica collettiva dedicata all’Acqua che sarà qui rappresentata in tutte le sue forme.
La mostra 71% The State of Water ospiterà immagini di 206 fotografi eccezionali da tutto il mondo (sala “Umberto Veruda”). Il volumesarà curato e presentato al Festival da Gaetano Mangiameli, Professore Associato presso il Dipartimento di Filosofia dell’Università di Milano – La Statale, dove insegna Antropologia culturale e Antropologia Ambientale.
In qualità di membro della Commissione di URBAN Photo Awards 2023, Kadir van Lohuizen presenzierà la Cerimonia di Premiazioneper annunciare e premiare personalmente il vincitore dell’URBAN Book Award 2023.
In programma anche un imperdibile incontro con il pubblico e una masterclass!

Laura Zalenga, classe 1990 è una fotografa concettuale tedesca che ha sviluppato un linguaggio visivo chiaro e minimalista del suo lavoro che spesso consiste in autoritratti definiti dall’artista “non me stessa”, poiché propone una lettura del soggetto come un protagonista anonimo, piuttosto che una specifica persona. Il suo lavoro è caratterizzato da un linguaggio visivo chiaro, concetti sorprendenti e il potere di mostrare emozioni crude e oneste.
Laura Zalengasarà al Trieste Photo Days con una mostra personale alla Sala Comunale d’Arte, un talk e un workshop!

Lello Fargione, fotografo siciliano alla continua ricerca dell’altrove e del sé, sarà protagonista della mostraSguardi occidentali in Birmania al Civico Museo d’Arte Orientale nell’ambito della stimolante  collaborazione intrapresa nel 2018 con la Fototeca dei Civici Musei di Storia ed Arte di Trieste, in cui la fotografia contemporanea dialoga con la fotografia storica e le collezioni d’arte orientale esposte nel museo. Nella mostra Sguardi occidentali in Birmania gli scatti contemporanei dedicati alla Birmania di Lello Fargione dialogano con le testimonianze presenti all’interno del fondo fotografico USIS (United States Information Service) conservato presso la Fototeca dei Civici Musei di Storia ed Arte.

Francesco Aglieri Rinella, già premiato da Nino Migliori e Susan Meiselas al contest dedicato agli Under 35 del Trieste Photo Days 2022, nonché autore vincitore della Mostra al Museo di Parenzo selezionato dalla direttrice Elena Uljančić nell’ambito del contest URBAN Photo Awards 2023, sarà in mostra alla Sala “Arturo Fittke”, alla prima edizione dello Spazio TALENT.  Ideato con il fotografo Vincenzo Labellarte, consulente artistico del Trieste Photo Days, Spazio TALENT intende scoprire e celebrare le voci emergenti nel mondo della fotografia, portando nuovi spunti e prospettive all’entusiasmante panorama fotografico di Trieste.Sostenuto dalla Fondazione Pietro Pittini  in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche dell’Educazione e della famiglia per il tramite del PAG – Progetto Area Giovani del Comune di Trieste, offre ai giovani talenti l’occasione per esporre gli ultimi lavori realizzati, condividere le loro esperienze in un talk o masterclass.

Mariagrazia Beruffi, vincitrice della “Selezione progetti con Tony Gentile” al Trieste Photo Days 2022 per una mostra all’edizione 2023 del festival, sarà in mostra alla Sala Xenia con Chinese Whispers. Selezionato da Tony Gentile tra oltre 40 lavori pervenuti, Chinese Whispers racconta i grandi cambiamenti delle megalopoli cinesi, in cui l’illusione di un’innovazione sfrenata si scontra con il “Grande Fratello” che guarda e registra tutto.

In programma anche le mostre della 3a Edizione di Trieste Photo Young, ora URBAN Photo Arena alla Sala “Arturo Fittke”; URBAN Photo Awards 2023 Mostra-Premio “Civici Musei” al Museo Sartorio; la seconda edizione di URBAN Svela la città e suoi segretialle Poste Centrali di Piazza Vittorio Veneto, la mostra dei Vincitori di URBAN Photo Awards 2023 e dell’URBAN Book Award alla Sala Xenia.

Tra gli eventi di punta anche il Premio Speciale Icons of Architecture che, nato dalla collaborazione tra URBAN Photo Awards e Matrix4Design, offre uno sguardo alla fotografia architettonica contemporanea. Dopo tre edizioni dedicate all’architettura urbana del nuovo millennio, il Premio promosso da Matrix4Design si evolve da “New Buildings” a “Icons of Architecture” dove i soggetti degli scatti in concorso sono gli edifici iconici che hanno contribuito a scrivere la storia dell’architettura.


Durante il Festival verranno inoltre presentati i progetti:
Vajont Photo Days realizzato in occasione della Celebrazioni per la Giornata della Memoria della Tragedia del Vajont, con il sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia – Io Sono FVG e le Partnership con CRAF – Centro di Ricerca e Archiviazione della Fotografia, DEAMS – Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche “B. de Finetti” dell’Università degli Studi di Trieste e Ente Parco Naturale Dolomiti Friulane, con la collaborazione del Professor Giovanni Fraziano, Ordinario di Composizione Architettonica e Urbana, Dipartimento di Ingegneria e Architettura dell’Università degli Studi di Trieste, Comune di Vajont, ProLoco Vajont APS, Protezione Civile del Friuli Venezia Giulia, Circolo Fotografico La Gondola di Venezia e Stazione Rogers;
“Gli Occhi di Gorizia” progetto realizzato con gli studenti dell’ISIS Galilei di Gorizia nell’ambito delle attività GO!2025 Capitale europea della cultura 2025 Nova Gorica – Gorizia, la partecipazione dei fotografi professionisti Andrea Rossato e Vincenzo Labellarte e la collaborazione di Anna Roviello docente di progettazione multimediale dell’ISIS Galilei.

Spazio anche ai Soci con la prima edizione di EA Cup 2023 e alle attività sul territorio realizzate con fotografi e Circoli fotografici della Regione nell’ambito delle attività PixAround FVG.

Infine, a coronare il vasto programma espositivo saranno le mostre del Trieste Photo Fringe, il “fuori festival” che si svolge in un circuito selezionato di locali del centro città, e il Photo Days Tour, le mostre fuori Trieste: Parenzo (fino al 31 agosto), Trieste Airport (fino al 3 settembre, seguito poi da altre due mostre), Milano (showroom CRISTINA Brera, ad ottobre durante il Milano Photofestival 2023) e Vajont (autunno 2023).


Trieste Photo Days 2023 è promosso dalle associazioni dotART ed Exhibit Around APS in Coorganizzazione con il Comune di Trieste, con il contributo di: Regione Friuli Venezia Giulia, Fondazione benefica Kathleen Foreman Casali, Fondazione Pietro Pittini, Cassa Rurale FVG, la collaborazione di: Fototeca dei Civici Musei di Storia ed Arte, il Museo d’Arte Orientale, il Museo Sartorio e PAG – Progetto Area Giovani del Comune di Trieste; la Partnership con CRAF – Centro di Ricerca e Archiviazione della Fotografia, Poste Italiane e Museo postale e telegrafico della Mitteleuropa, Aidia Trieste Associazione Italiana Donne Ingegneri e Architetti, Museo di Parenzo, Trieste Airport, IoSonoFriuliVeneziaGiulia e GO!2025.
Main partner dell’iniziativa: Install.Pro e Unicusano polo di Trieste.
Trieste Photo Days 2023 si avvale della consulenza artistica di Vincenzo Labellarte.


Trieste Photo Days 2022 – best of

Altre news
Obiettivo Company Town PixAround 2024 Eventi Uscite Fotografiche

24ORE di Fotografia – Panzano e MuCa Museo della cantieristica

10 Aprile 2024